1. BENETEAU
  2. Newsroom
  3. Attualità Nautiche
  4. BENETEAU Yachts Rendez-vous 2019 – Rotta verso Malta

BENETEAU Yachts Rendez-vous 2019 – Rotta verso Malta

Dopo la 5ª consecutiva edizione organizzata a Palma nel mese di giugno, l’occasione di presentare un evento ormai ben rodato in una nuova location, era troppo accattivante. E’ quindi a Malta e grazie all’impeccabile supporto del team Mediterranean Yacht Sales, concessionario BENETEAU della Valletta, che è stato organizzato il BENETEAU Yacht Rendez-vous, per il week-end tra il 7 e il 10 novembre 2019.

Le giornate più corte e le temperature meno clementi in un autunno già ben avanzato, preannunciavano un programma di regate per questo BENETEAU Yachts Rendez-vous, più impegnativo del solito. Ma non avevamo tenuto conto della grande competenza dei team maltesi e della loro perfetta conoscenza delle zone di navigazione! Bisogna dire che grazie alla posizione dell’isola che offre un grande numero di rotte di navigazione e alle circa 30 000 barche registrate nell’arcipelago, di cui 25 000 navigano nelle acque territoriali maltesi, la cultura nautica degli abitanti dell’isola è indiscutibile! I Maltesi mantengono un legame viscerale con il mare che traspare nella loro esperienza di navigazione a vela e nella cura che dedicano alle loro barche. Le 11 barche a vela BENETEAU partecipanti, curate e preparate alla perfezione, sono state un vero e proprio regalo per gli organizzatori, come lo testimoniano le foto ed i video realizzati durante l’evento, a bordo dello Swift Trawler 47 gentilmente messo a disposizione degli organizzatori da Simon, il suo armatore.

VEDERE IL VIDEO

UNA SERATA DI PRESENTAZIONE ALL’HOTEL DOMUS ZAMITTELLO

Concessionario BENETEAU dal 1989 con una quindicina di BENETEAU Cup al suo attivo, Alfred Manduca è anche proprietario di un albergo nel centro della Valletta. Otto anni fa, si è lanciato nel ripristino di questa proprietà familiare, lasciata in abbandono dagli anni ‘80. Una difficile scommessa, il cantiere era enorme e la burocrazia vincolante. Posizionato vicino al Barrakka Gardens, che si erge sopra uno dei principali porti della città, l’albergo conta 21 camere, completamente rinnovate, una corte interna ed una grande sala di ricevimento, che ha permesso di accogliere tutti i partecipanti per la prima serata, un’occasione per conoscersi e spiegare il programma, insieme a Yves Mandin, direttore del servizio Premium di BENETEAU, nel ruolo di “cerimoniere”.

 
I partecipanti al "briefing" tenutosi presso il Domus Zamittello Hotel a Malta.


L'area di navigazione e i diversi percorsi.

CONDIZIONI DI TEMPO PERFETTE PER LA PRIMA MANCHE

Con 15 nodi di vento in media, la flotta degli Oceanis è partita dalla Valletta verso mezzogiorno, in poco tempo ha raggiunto Comino, per un primo ormeggio. E’ stata l’occasione per i partecipanti di fare una pausa ben meritata, dopo una manche molto combattuta, ed un primo posto vinto dal team di “Nenya”, a bordo di un Oceanis 55.1, che ha abilmente manovrato tra gli allevamenti ittici che costeggiano Comino per poi superare la flotta appena qualche minuto prima la linea di arrivo.


I vincitori del primo turno: l'equipaggio di Godfrey Swain a bordo di Nenya.

E’ stata inoltre l’occasione per gli organizzatori di fare il giro delle barche e di rifornire gli equipaggi con bevande, con il contributo di Heineken, partner dell’evento. Il tutto prima di raggiungere il porto di Gozo per partecipare alla prova di nuovi modelli ibridi Nissan, anche loro partner dell’evento e fare un brindisi al Gleneagles Bar, per concludere questa prima giornata in un’atmosfera di piacevole convivialità.

UNA SECONDA GIORNATA CON CONDIZIONI DI TEMPO PIU’ IMPEGNATIVE

Se l’arrivo di una forte perturbazione, accompagnata da una grandinata, ha complicato l’avanzamento della flotta durante la seconda manche, non ha per nulla scalfito il buon umore degli equipaggi, sempre molto motivati all’idea di far valere il loro senso tattico e la loro capacità di adattamento in condizioni più difficili. 


Un bellissimo arcobaleno si invita al rally durante la seconda mancha.

Una perturbazione, per fortuna, breve, che ha avuto il merito di rimescolare le carte, e di mantenere la suspense fino alla fine. Alla fine di questa seconda giornata, l’Oceanis 55.1 “C’Scape” era in cima alla classifica, seguito dall’Oceanis 54 “Absolutley” e del decano della flotta, il BENETEAU 57 “Kira”.  


Vicino al traguardo, il BENETEAU 57 Kira all'inseguimento dell'Oceanis 55.1 C'Scape.

Una giornata impegnativa e ricca di emozioni, che si è conclusa in maniera rilassata grazie a due concorsi: quello del miglior cocktail e quello del più bel logo per la prossima edizione del BENETEAU Yacht Rendez-Vous, permettendo agli equipaggi di esprimersi in un registro estremamente sportivo, prima di raggiungere il ristorante Ta’Frenc per la tradizionale cena di gala.

UNA DOMENICA SOTTO IL SOLE DEL BENETEAU YACHTS RENDEZ-VOUS

E’ su un breve percorso lungo la costa che si sono concluse le regate, in condizioni di tempo ottimali, permettendo a questa flotta al 100% maltese di esprimere tutto il suo potenziale. 

Un’ultima manche posta sotto il segno del divertimento e delle emozioni, con punte a più di 20 nodi e un finale ancora una volta molto combattuto. E’ l’equipaggio “Gioia” che si impone alla fine della manche, seguito da vicino da “Ultreya”, l’Oceanis 60 d’Alfred Manduca e da “C’Scape”, di Alan Bartoli, che termina primo nella classifica generale. Una bella ricompensa per questo armatore di un OCEANIS 55.1, che ha dimostrato durante tutto l’evento, una perfetta regolarità.


L'Oceanis 50 "Gioia", vincitore dell'ultima regata.

Questa 6ª edizione si è conclusa con una bella cerimonia di consegna dei premi, al ristorante one80, con una splendida vista panoramica sul porto di Mgarr. Un ultimo momento di condivisone tra armatori e organizzatori attorno al delizioso “finger lunch”, con una simpatica foto di famiglia tutti insieme.


La tradizionale foto di famiglia immortala il BENETEAU YACHTS Rendez-vous 2019.

CLASSIFICA GENERALE : 

1°      OCEANIS 55.1 C'Scape - Alan Bartoli
2° OCEANIS 60 Ultreya - Alfred Manduca
3° OCEANIS 50 Gioia - Anthony Miggiani
4° OCEANIS 50 Saharan - Chris Saliba
5° OCEANIS 54 Absolutely  Max Ganado
6° OCEANIS 54 Ace - Peter Ellul Vincenti
7° BENETEAU 57 Kira - Gino Cutajar
8° OCEANIS 55.1 Nenya - Godfrey Swain
9° CYCLADES 50.5 Tia Buena - Michael Gauci
10° OCEANIS 55.1 Primus - Anthony Cassar
11° OCEANIS 55.1 Lima Lima - Brian Hladnik

VINCITORE DEL CONCORSO DEI COCKTAIL : Michael Gauci – « Tia Buena »
VINCITORE DEL CONCORSO DEL LOGO : Anthony Miggiani – « Gioia »

Ringraziamenti : Il team Mediterranean Yacht Sales : Alfred, Emma & Matthew (che ottiene il premio di miglior prodiere), Stéphane e Yohann d’Incidence Sails per i loro preziosi consigli sulla regolazione delle vele, Simon (armatore dello Swift Trawler 47) e il suo amico Mark, Nissan, Heineken, Yachting Malta, Camilleri Marine con Helly Hansen, Demajo Group e Medcomms.

Crediti foto : Julien Gazeau

La flotta

Oceanis 55.1 C'Scape

Oceanis 60 Ultreya

Oceanis 50 Goia

Oceanis 50 Saharan

Oceanis 54 Absolutely

Oceanis 54 Ace

BENETEAU 57 Kira

Oceanis 55.1 Nenya

Cyclades 50.5 Tia Buena

Oceanis 55.1 Primus

Altre foto