fbpx Berret-Racoupeau Yacht Design | Beneteau

Progettare una barca è un’arte, un sottile connubio di creazione e di conoscenza, di audacia e di rigore.

UNA QUESTIONE DI EQUILIBRIO

Nato nel 1983, il team formato da Jean Berret e Olivier Racoupeau si associa 10 anni più tardi per fondare il Berret-Racoupeau Yacht Design. Ai piedi delle torri de La Rochelle, il loro studio di architettura e di design navale cresce rapidamente e oggi navigano più di 15 000 barche firmate BRYD. Guidati in ogni progetto da uno sguardo molto personale sulle forme e l’estetica, il team BRYD ha scelto l’equilibrio come parola chiave per i propri progetti: equilibrio nella stabilità, equilibrio nelle linee, equilibrio nei costi.

La progettazione di una barca è un processo complesso dove si mescolano scienze, esperienza, creatività e senso artistico. La maggior parte del lavoro degli architetti nautici, designer ed ingegneri di BRYD usufruisce del connubio tra una grande competenza coniugata a grandi intuizioni. I lavori di ricerca permettono di confermare la correttezza delle intuizioni e di svilupparle, tramite una conoscenza perfetta della fisica della barca.  La missione dell’architetto navale si articolerà attorno al rispetto di tre assi fondamentali che governano la concezione delle barche a vela. Prestazioni e rispetto degli equilibri, armonia generale ed ergonomia e struttura e resistenza alle sollecitazioni meccaniche. Ma la filosofia di BRYD rimane sempre quella di progettare una barca che superi le aspettative del cliente.

Gli altri modelli

PROGETTI DI IERI E DI OGGI

Nel 1978, Jean Berret firma con il First 35 il suo primo Beneteau, poi sarà la volta del First 32. Seguiranno numerosi Oceanis e la creazione della gamma Sense. Uniti con il marchio da un forte legame storico, BRYD ha ugualmente disegnato per il gruppo numerosi progetti di yacht custom CNB. 

Olivier Racoupeau : Dal primo First 35, abbiamo sempre sviluppato progetti con Beneteau. Da quasi 40 anni non abbiamo mai smesso di lavorare insieme a stretta collaborazione con i team. Per alcuni progetti, alcuni nostri team vanno nel centro studi durante la settimana di finalizzazione del progetto. E’ l’unico cliente con cui lavoriamo in questo modo e il rapporto tra i team è ottimo. Il nostro ultimo progetto per Beneteau, l’Oceanis Yacht 62, è una bella sfida che porta questa gamma storica nell’universo dei grandi yacht: un mondo che conosciamo bene…

Gli altri modelli
Gli altri modelli

SENSE

Olivier Racoupeau : Un progetto che ci è stato particolarmente a cuore è stato il progetto “Evoe” per CNB. Era un concetto di barca a vela custom di 180 piedi, estremamente innovativo, soprattutto per il suo piano di coperta. Questa barca non è stata costruita ma è all’origine del progetto Sense per Beneteau. Adattare un progetto così innovativo per un cantiere è un processo appassionante. Beneteau desiderava una barca a vela dall’architettura che non esisteva da nessuna altra parte: un monoscafo completamente aperto sul mare. La sfida era difficile. Ma rimane indiscutibilmente, a mio avviso, uno dei miei progetti preferiti! E’ per me oggi è divertente e soddisfacente allo stesso tempo, vedere che Hervé Gastinel, dirigente del gruppo, è armatore di una di queste barche. Ho anche assistito al Beneteau Yacht Rendez-vous a Formentera: straordinario! E’ splendido vedere clienti contenti della loro barca! 

 

Gli altri modelli
Gli altri modelli
Gli altri modelli
Gli altri modelli

Concezione

Oceanis Yacht 62

Oceanis Yacht 62

Nato da una collaborazione tra Racoupeau Yacht Design e l’architetto italiano Pierangelo Andreani, il nuovo mondo disegnato da Beneteau non somiglia a nessun’altro. Primogenito della gamma, l’Oceanis Yacht 62 spalanca le porte su una nuova arte di condividere magici momenti a bordo. Nuovo: Seanapps a bordo L’applicazione mobile Seanapps e la sua unità presente a bordo dello Oceanis Yacht 62 permettono di monitorare le condizioni della barca, anticipare le operazioni di manutenzione e accedere al registro di manutenzione 24 ore su 24.

Sense 46

Sense 46

Un’esperienza unica si annuncia a bordo del Sense 46. Funzionale e incomparabilmente confortevole, questa barca permette alla crociera di liberarsi da numerosi limiti e diventare il terreno di gioco dei suoi occupanti. La barca della nuova nautica da diporto.

Sense 50

Sense 50

Barca contemporanea dal concetto totalmente innovativo, il Sense 50 stimola la curiosità. Da poppa a prua, sorprende grazie alla sua organizzazione della vita a bordo interamente nuova. Per la crociera ed il benessere, semplicità e eleganza la fanno da padroni a bordo.

Sense 55

Sense 55

E’ sul Sense 55 che il concetto audace e innovativo di questa gamma di cruiser acquista la sua piena dimensione. Le cabine sembrano camere, la circolazione a bordo è concepita come in un appartamento su un unico livello, gli spazi di vita nella zona giorno e notte sono più distinti, l’accesso al mare è rivisto.

Sense 57

Sense 57

Barca a vela per navigare al largo dal concetto audace, il Sense 57 è il coronamento di una gamma nata per l’avventura. Grazie ad una circolazione a bordo estremamente fluida, uno stile unico ed un accesso al mare rivisitato, offre un benessere incredibile in navigazione. Per una nuova idea di evasione

Sense 51

Sense 51

Grazie al profilo deciso e allo spirito avventuriero, il Sense 51 risveglia la voglia di esplorare. Da prua a poppa, riesce a stupire grazie ad un’organizzazione della vita a bordo completamente inedita. Benessere e semplicità si declinano su tutti i mari, con tutti i tempi, per viaggi dal profumo d’infinito.

Oceanis 51.1

Oceanis 51.1

Con le sue linee tese, una nuova carena a redan e un piano di coperta libero e raffinato, l’Oceanis 51.1 è il primo nato della nuova generazione della gamma. Maneggevole, semplice ed elegante, moltiplica le possibilità di personalizzazione per più di 700 combinazioni diverse.