Joubert-Nivelt architettura

Barche per navigare lontano e a lungo.

Associati dal 1974 Joubert & Nivelt esercitano in maniera complementare il loro lavoro di architetti nautici: Michel Joubert si occupa principalmente di motor-yacht, Bernard Nivelt invece si dedica maggiormente al disegno di barche a vela. Riconosciuti entrambi come grandi marinai, il duo de La Rochella, disegna barche che rispecchiano gli oceani che esplorano: unità concepite per navigare a lungo e capaci di affrontare le condizioni più difficili. Più di 25 000 barche nate dai loro disegni sono state messe in acqua.

Michel Joubert ci ha lasciato il 9 marzo 2016. Uno dei padri fondatori della gamma
Swift Trawler si è spento all'età di 73 anni. 

Michel Joubert : Eclettico, il nostro studio immagina barche differenti, spaziando daTeasing Machine, yacht da regata IRC vincitore dell’ultima Sydney-Hobart ; Elisabet motor-yacht di 47m o Fleur Australe, barca a vela per spedizioni con cui Philippe Poupon e Géraldine Danon ci fanno scoprire meravigliosi luoghi in tutto il mondo. Abbiamo anche ideato Stars and Stripes, catamarano di Dennis Conner vincitore dell’America’s Cup 1988, oltre che a numerosi monoscafi, catamarani, trimarani, a motore o a vela, unici o di serie. Assicurando sempre il nostro marchio di fabbrica che, credo, ci caratterizza: le nostre creazioni devono navigare lontano, a lungo e nei mari più impegnativi.

All’origine dello Swift Trawler di Beneteau, Michel Joubert e Bernard Nivelt hanno iniziato con il regatare per tanti anni contro François Chalain. Avversari sull’acqua, coltivavano a terra una complicità nutrita dalla loro passione comune per l’architettura nautica. Quando nel 2002, Beneteau decide di lanciare il programma Trawler, la sfida consiste nel reinventare il concetto: creare una nuova gamma che migliora tutte le qualità marine del trawler tradizionale integrando nuove performance in velocità e confort. François Chalain si rivolge allora a Michel Joubert che gli ha presentato Marguerite, il suo motor-sailor di spedizione, dicendogli: “avremmo bisogno di una cosa geniale come questa!” Lo Swift Trawler 42 sarà la risposta di Michel Joubert che declinerà inseguito il concetto arricchendolo di nuove soluzioni sugli Swift Trawler 52, 34, 44 e 50.

Michel Joubert : François Chalain era stato conquistato dalla parte trawler di Marguerite, motor-sailor per spedizioni di 16m, con il quale esploro orami da quindici anni le dure condizioni di navigazioni e la bellezza del grande nord: Scozia, Norvegia, Spitzberg, Islanda, Isole Faroe, coste della Groenlandia, Terranova, Labrador, Passaggio di Nord Ovest, Alaska e Colombia Britannica… Volevano che Beneteau potesse proporre ai propri clienti una barca a motore con lo stesso spirito: capace di navigare su lunghe distanze con una sicurezza massima, su mari spesso difficili. Ma c’era anche bisogno che questo trawler fosse in grado di raggiungere una velocità superiore ai 20 nodi. Il formidabile successo di questa gamma si commenta da solo.

 
 
 
 

Concezione